Crea sito

Perchè il Vitality Sensor Non è Mai Arrivato nei Negozi

Nintendo Switch Nintendo 3DS N2S

Nel 2009 Nintendo aveva presentato il Vitality Sensor, un accessorio che avrebbe dovuto misurare alcune funzioni vitali del giocatore (battito cardiaco, pulsazioni e forse altri tipi di segnali elettrici) ed interagire con essi trasportandoli nel gioco. Nintendo non ha mai rilasciato molte informazioni al riguardo, nel sul suo funzionamento ne su possibili aplicazioni ne su prezzi o date di uscita. Il sensore doveva essere un accessorio per Wii, ma attualmente non è in commercio nemmeno per Wii U.

Cosa è successo con questa periferica? Semplicemente non funziona come dovrebbe. Dopo lo sviluppo della periferica sono stati fatti dei test interni con software specifici studiati per il nuovo accessorio e ci si è resi conto che per alcune persone il sensore funzionava perfezione, mentre per altre non funzionava per nulla. Nintendo ha quindi deciso di non commercializzare un prodotto che nelle fasi preliminari dei test ha funzionato solo per il 90% delle persone, su 100 persone infatti l’accessorio funzionava solo per 90 di essi e per le restanti 10 non faceva nulla.

I test fatti negli edifici Nintendo non sono sicuramente un campione significativo del mercato, questo può voler dire che la percentuale potrebbe essere inferiore, o anche molto superiore, in ogni caso non funzionando per tutti e non avendo un parametro per stabilire per chi funzionerà o meno Nintendo ha deciso di non commercializzare il prodotto.

Questo non significa che Nintendo abbia abbandonato del tutto il progetto, potrebbero scoprirsi le cause del mancato funzionamento, e si potrebbe porre rimedio oppure con nuove tecnologie si potrà creare qualcosa di più efficiente, in tal caso forse il progetto rivedrà nuova luce.

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.