Crea sito

Penguin Wars Arriva su Nintendo Switch in Giappone

Penguin Wars Nintendo Switch

Penguin Wars Nintendo Switch

Penguin Wars, il gioco competitivo distribuito da UPL nel 1985 per cabinati, MSX e Famicon e con una versione anche per Gameboy, sta per avere un remake per Nintendo Switch quest’inverno in Giappone. Il gioco chiamato Penguin-kun Wars permette di giocare con cinque animali, mucca, coniglio, pipistrello, topo e pinguino ovviamente. Si parte con cinque palle per ogni giocatore e l’obbiettivo è quello di mandare le proprie sul tavolo dell’altro giocatore, si può vincere raggiungendo le dieci palle accumulate sul tavolo dell’avversario o accumulandone quante più possibile entro lo scadere del tempo, chi ne avrà di meno (quindi sarà riuscito a mandarne di più all’avversario) è il vincitore.

Colpire l’animale dell’avversario lo blocca per un po’ di tempo impedendogli di giocare. Solitamente è la strategia migliore per mandare tutte le proprie palle sul tavolo dell’avversario. Ogni animale ha caratteristiche uniche, ad esempio il topo è il più veloce ma è lento nel colpire le palle, la mucca si muove lentamente, ma si riprende più in fretta degli altri dopo essere stata colpita.

La versione per Nintendo Switch di Penguin Wars mantiene le caratteristiche di base del gioco originale, ma aggiunge nuovi elementi. Tra le nuove regole c’è quella che prevede di colpirsi a vicenda con dieci palle cercando di far raggiungere i zero punti ferita all’avversario, ci sono modalità 1vs1 e 2vs2 così come una che sostituisce delle bombe alle palle.

Penguin Wars ha sia il multiplayer che la possibilità di effettuare battaglie online, con il multiplayer locale si può giocare fino a quattro giocatori, e ogni personaggio avrà la propria mossa speciale. C’è anche la modalità storia che ha alcuni elementi di crescita che permettono di migliorare il personaggio.

Il video di seguito si riferisce alla versione originale del gioco del 1985, attualmente del remake sono disponibili solo poche immagini.

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.