Crea sito

Localizzazione Futura di Titoli non Tradotti per DS

Nintendo Switch Nintendo 3DS N2S

Titoli non Tradotti per DS shiren

Nintendo da sempre si è impegnata a sostenere le vecchie console per un certo periodo, facendole coesistere con le nuove e supportando le vecchie, sopratutto quelle che hanno riscosso tanto successo. In Giappone la cosa è del tutto ininfluente, il rapporto coi videogames è molto diverso da quello che abbiamo noi Europei o Americani, le cose vengono acquistate subito e conservate e chi apprezza una console vecchia continua ad usarla anche in contemporanea con la nuova, cosi come continuerà a comprare videogames anche per la vecchia se ancora non ne possiede.

A vantaggio dei Giapponesi però c’è anche il fatto che i giochi li escono prima e quindi quando il mercato cambia per un’altra console quello che doveva essere venduto per la precedente è stato venduto. A nostro svantaggio c’è che un tempo le console ci arrivavano con anni di ritardo, ora sempre piu contemporaneamente, quindi è anche ovvio che non ci arrivino tutti i giochi che sono prodotti in giappone. Il vero motivo rimane comunque il problema della traduzione, che non sta solo nel prendere una parola o una frase e trasportarla nel corrispendente di una ltra lingua, la differenza tra i caratteri e anche il differente orientamento nello scrivere in alcuni casi rende il tutto un vero problema di spazio (il testo non entra in schermo) o di dover riscrivere qualche riga di codice per cambiare in alcune parti il gioco.

I ritardi a volte fanno sì che non ci arrivino troppi giochi in contemporanea (utile quando la console arriva in ritardo) altre volte invece creano solo disagi se le attese diventano estenuanti (chi di voi non ha mai aspettato per anni un gioco, che venisse tradotto o che semplicemente venisse creata una versione comprensibile e compatibile con la lingua o le lingue parlate). Attualmente con le uscite quasi simultanee si trasforma solo in attese estenuanti per giochi vecchi mai arrivati e di cui si perde le speranze a meno di remake e di giochi nuovi che impiegano troppo ad arrivare (per i problemi di traduzione) e che si rischia non arrivino mai.

Ok, mi sono dilungato anche troppo con questa premessa fatta piu di impressioni e opinioni personali, ma serviva ad introdurre a chi ne sa un po meno la notizia che ha rilasciato Nintendo.

Nintendo ha di fatti deciso di continuare il supporto all’estero per il DS, sopratutto America ed europa dove la console ha dato molte soddisfazioni ha Nintendo e dove il mercato puo essere ancora produttivo. Il Ds potrà vivere ancora molti anni in contemporanea con il 3DS, e ci sono ancora produttori interessati a creare e rilasciare software, ma per non diminuire l’offerta Nintendo ha deciso di spronare la localizzazione dei giochi ancora non tradotti, ed anche se non si sa quali giochi rientreranno in questa strategia sicuramente molti la apprezzeranno con la speranza di poter finalemnte vedere qualche cosa che si aspettava da tempo. La cosa è anche indirizzata al 3DS, i giochi DS localizzati potranno essere usati anche nella nuova console, e sembra che per Nintendo sia piu conveniente (ma anche per gli utenti) avere una traduzione su supporto originale piuttosto che una riedizione compatibile solo con la nuova console.

2 Risposte a “Localizzazione Futura di Titoli non Tradotti per DS”

  1. Sicuramente i giochi verranno tradotti dal giapponese in altre lingue, e non è detto ci sia per forza l’italiano tra queste, ma non so se i giochi gia localizzati ma tradotti solo in inglese se verranno ritradotti, tra l’altro non si sa neanche quali giochi verranno localizzati, c’è solod a aspettare per saperlo.

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.