Crea sito

Hoshi wo Miru Hito Ritornerà su Nintendo Switch

Hoshi wo Miru Hito Nintendo Switch

City Connection ha annunciato che riporterà su Nintendo Switch l’RPG per Famicom Hoshi wo Miru Hito, è la prima volta che il gioco esce di nuovo dopo la sua prima uscita 33 anni fa nel 1987. Il gioco è un famoso classico per quelli che lo hanno giocato in passato, ma non in una buona maniera, è famoso come il “the legendary kusoge” o in Inglese “crappy game” (che si traduce più o meno come “gioco schifoso”).

Sviluppato la prima volta da Another Ltd. e pubblicato da Hot-B, il gioco uscì con un punteggio di 19/40 su Famitsu e subito ha acquistato notorietà per l’inesorabile brutale e ingiusto gameplay. Il gioco è strutturato più come un RPG per PC di quei tempi che come uno sviluppato per console, con una storia moralmente grigia, un alto ridimensionamento della difficoltà e finali multipli. È tecnicamente un sequel ambientato nello stesso mondo dell’RPG per PC-88 chiamato Psychic City.

Il gioco si svolge in un mondo sci-fi dove certi umani sono capaci di utilizzare abilità ESP. In Ark City, che è gestita e controllata dalla Crew-III AI, gli psichici sono catturati e uccisi perché sono capaci di resistere alle onde di controllo mentale dei computer. Minami, una giovane psichica che ha perso la memoria, fugge da Ark City e comincia un’avventura che alla fine finisce con il futuro dell’intera civiltà umana in gioco.

Pur non mancando di ambizione, l’alta difficoltà fin dall’inizio, la mancanza di suggerimenti e la generale ostilità nei confronti dell’utente ha reso l’esperienza del gioco un lavoro ingrato, al punto in cui si dice che “camminare” (velocità di movimento lenta) e “morire” (nemici ad alta difficoltà) sono le uniche cose che puoi fare nel gioco. Detto questo, la storia e le ambientazioni del gioco sono generalmente apprezzate e citate come il “punto forte” del gioco. La storia e i personaggi erano così apprezzati che il gioco ha ottenuto due remake da parte dei fan che migliorano il gameplay: Stargazer e Romancing StellaVisor.

Hoshi wo Miru Hito uscirà di nuovo digitalmente su Nintendo Switch nell’estate del 2020. Sembra che ci saranno alcune nuove features, come indicato nel sito ufficiale. Anche se solo in Giapponese, City Connection ha una pagina Inglese per il gioco, rendendo possibile un eventuale uscita oltreoceano.

Fonte: Siliconera.

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.